Associazione nazionale Città dell’Olio
Strada di Basciano, 22
53035 Monteriggioni (Si)
Tel. 0577 329109 – Fax 0577 326042
info@cittadellolio.it

https://www.olioincattedra.it/







OLIO IN CATTEDRA è il progetto di educazione alimentare promosso dall’Associazione nazionale Città dell’Olio e rivolto alle scuole elementari e superiori.

“Olio in Cattedra” ha l’obiettivo di promuovere nei bambini e nei giovani la consapevolezza che l’olio extravergine è un “cibo” italiano a tutti gli effetti, una eccellenza della nostra gastronomia tipica per cui siamo conosciuti nel mondo, ma anche un forte elemento culturale/identitario.

L’olio è cibo, non solo perché di olio ci nutriamo – e l’olio è l’alimento principe della Dieta Mediterranea – ma anche e soprattutto perché l’olio è espressione della nostra identità, perché è indissolubilmente legato alla terra e al paesaggio olivicolo da cui nasce.

Olio in Cattedra si articola in quattro progettualità mirate alle scuole elementari e medie e agli Istituti Alberghieri e Agrari delle Città dell’Olio. Ogni anno migliaia di studenti partecipano al progetto presentando i loro elaborati e le ricerche sul mondo dell’olio.

 

 

Bimboil

Bimboil è il progetto di educazione alimentare che l’Associazione nazionale Città dell’Olio porta nelle scuole da più di 10anni. L’edizione 2021/2022 è dedicata al tema “Olio EVO e sostenibilità”: una storia a fumetti costituisce lo strumento di apprendimento del percorso didattico e accompagna bambini e bambine in una prima riflessione sull’olivicoltura di qualità, mettendola in relazione con l’ambiente, la natura e le persone coinvolte nel sistema di produzione dell’olio extra vergine d’oliva. Il progetto si articola nel Concorso nazionale “ Le avventure di Livia e Paolo – Alla scoperta di Olio EVO e Sostenibilità ”, con l’obiettivo di coinvolgere i partecipanti in maniera stimolante e divertente e dare loro la possibilità di conoscere meglio il prodotto olio EVO e ragionare sul significato e l’importanza di adottare comportamenti sostenibili a partire da esempi tratti dal mondo dell’olivicoltura.
Dopo la lettura della storia, resa più stimolante dall’utilizzo del Modulo Google allegato, i partecipanti avranno il compito di proseguire il racconto, realizzando un fumetto ambientato nel proprio territorio che faccia tesoro delle riflessioni proposte dai protagonisti. Quale tema legato alla sostenibilità ambientale, economica, sociale e all’olivicoltura del territorio potranno scoprire e raccontare gli alunni, accompagnando i personaggi del fumetto? Quali riflessioni si potranno fare insieme? Il viaggio verrà continuato dalla classe, ciò rappresenta un’occasione per mettere a frutto le conoscenze acquisite in un’attività che vede l’olio e il territorio come un tema da interpretare con creatività e fantasia.

Bimboil Junior

Bimboil Junior è il progetto di educazione alimentare che l’Associazione Nazionale Città dell’Olio porta nelle Scuole Secondarie di Primo Grado. L’edizione 2021/2022 è dedicata al tema “Olio extra vergine e sostenibilità”. L’articolo di giornale, nello specifico la formula dell’intervista, è visto come uno strumento attraverso cui è possibile acquisire conoscenze e operare riflessioni su questo tema importante.
Il progetto si articola nel Concorso nazionale “ Oily News: l’olio EVO incontra la Sostenibilità”, che ha l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi nella conoscenza del prodotto olio EVO, con particolare attenzione alle questioni riguardanti la sostenibilità ambientale, economica e sociale. Utilizzando il materiale fornito, in un percorso guidato dagli insegnanti, gli studenti impareranno a familiarizzare con il concetto di sostenibilità a partire dal mondo dell’olio e dell’olivicoltura.
Cosa vuol dire produrre olio extra vergine d’oliva in modo sostenibile? Cosa significa in riferimento al proprio territorio? Quali sono le problematiche da portare alla luce, quali le soluzioni cui dare maggiore attenzione? Quale può essere il ruolo dell’olivicoltura di qualità nella costruzione di un futuro migliore? I partecipanti proveranno a rispondere a queste domande, concentrandosi su una questione a loro vicina.
Nel farlo non saranno soli: per partecipare gli studenti dovranno elaborare un’intervista a un personaggio significativo del mondo olivicolo del proprio territorio, cui sottoporre le domande emerse lungo il percorso e con cui confrontarsi rispetto al tema del concorso. L’intervista, una volta rielaborata e impaginata dovrà essere caricata sul sito www.olioincattedra.it , sezione Bimboil Junior. A questa, sarà possibile allegare un filmato o un estratto dell’incontro con il soggetto intervistato, previa autorizzazione da parte di quest’ultimo.

Masteroil

Masteroil è il progetto di promozione della cultura dell’olio in cucina ideato e promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio e rivolto agli studenti degli Istituti Alberghieri. Masteroil si pone come obiettivo il coinvolgimento dei giovani in un percorso di conoscenza della Dieta Mediterranea e di diffusione della cultura dell’olio extravergine d’oliva in cucina attraverso il mondo della scuola. Nella sua terza edizione, Masteroil è articolato nel Concorso nazionale “Olio EVO contro lo spreco” che vedrà gli studenti impegnati nella realizzazione di una campagna social. Tramite l’uso di foto e brevi testi, i partecipanti promuoveranno l’uso dell’olio extra vergine del territorio quale strategia contro gli sprechi e in quanto prodotto in grado di valorizzare le ricette della cucina cosiddetta “contadina”, che fa uso di tutte le parti di un alimento, anche quelle solitamente gettate, nonostante possano essere utilizzate in diverse ricette tradizionali e innovative.

Agrioil

Agrioil è il progetto di conoscenza e valorizzazione del paesaggio olivicolo rivolto agli Istituti Tecnici Agrari. Nasce come percorso di conoscenza del patrimonio olivicolo delle Città dell’Olio, finalizzato alla sua promozione e valorizzazione. Per gli studenti degli Istituti Tecnici Agrari rappresenta un’occasione per svolgere un’attività di ricercaazione sul tema del paesaggio olivicolo, quale percorso educativo in grado di promuovere non solo la conoscenza del proprio territorio ma soprattutto la consapevolezza di avere un ruolo proattivo nella sua salvaguardia, conservazione e valorizzazione, attraverso saperi, creatività e competenze tecniche. Il progetto si articola quest’anno nel concorso nazionale “Olio evo per la sostenibilità”, che vedrà gli studenti elaborare un testo in cui presenteranno una problematica significativa legata al sistema olivicolo del territorio e alla sostenibilità, presentandone la rilevanza, oltre alle possibili soluzioni e strategie per affrontarla.


Conoscere l'extravergine



Il manuale sull'olio extravergine d'olia a cura di ONAOO - Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio di Oliva



Scarica