Associazione nazionale Città dell’Olio
Strada di Basciano, 22
53035 Monteriggioni (Si)
Tel. 0577 329109 – Fax 0577 326042
info@cittadellolio.it

https://www.olioincattedra.it/bimboil/i-c-angiulli-de-bellis-castellana-grotteba-2/



I.C.”Angiulli De Bellis” (Castellana Grotte(BA))

530 voti


Città dell'Olio: Castellana Grotte(BA)

Istituto: I.C."Angiulli De Bellis"

Classi / Sezioni: IV A/B/C/D/E

Referente / Insegnante: Muolo Maria- Inss.Casulli Patrizia,Beatrice Maria,Spartano Elvira, Russo Giusy, De Bellis Rifino Rosy

La nostra settimana olivistica / il mio gioco

Descrivi la Settimana Olivistica o il gioco che hai ideato...

Illustra nel dettaglio la scelta del giochi e il loro funzionamento. (max 5000 battute)

La scelta del percorso didattico è scaturita dalla volontà di valorizzare il patrimonio del territorio locale, di cui fa parte l’olio, nostro immenso tesoro.
La conoscenza delle radici paesaggistiche, culturali e storiche del contesto in cui vivono gli alunni rappresenta, infatti, un elemento fondamentale dell’offerta formativa del nostro Istituto Comprensivo. Pertanto, partendo da una delle più imponenti risorse di Castellana, le Grotte, gli alunni delle classi quarte hanno ricercato un particolare aspetto del paesaggio, della tradizione contadina, religiosa, culturale, alimentare che avesse come protagonista l’olio.
Ciascuna classe poi, analizzando la rivista “La Settimana enigmistica”, ha scelto il gioco o l’attività da dedicare a quanto precedentemente ricercato, che aveva per protagonista l’olio: le nostre campagne, i nostri piatti tipici, le nostre tradizioni. Ogni pagina della nostra “SETTIMANA OLIVISTICA”, presenta delle indicazioni per lo svolgimento del gioco/attività, quindi è facilmente risolvibile. Come un’autentica settimana enigmistica, gli alunni, per meglio far conoscere le loro scelte inserite nei giochi, hanno voluto dedicare delle pagine di “Informazioni interessanti” in cui hanno raccontato luoghi e tradizioni che Castellana Grotte continua a custodire. Considerato che durante quest’anno scolastico, per effetto delle Ordinanze del Presidente della Regione Puglia, molti alunni seguono la Didattica Digitale Integrata ed essendo, quindi, a distanza, molte parti dell’elaborato finale sono state svolte in digitale, attraverso la classe virtuale.