Associazione nazionale Città dell’Olio
Strada di Basciano, 22
53035 Monteriggioni (Si)
Tel. 0577 329109 – Fax 0577 326042
info@cittadellolio.it

https://www.olioincattedra.it/bimboil-junior/sostenibilita-per-un-olio-di-qualita/



SOSTENIBILITÀ PER UN OLIO DI QUALITÀ



Città dell'Olio: SAMMICHELE DI BARI

Istituto: "DANTE ALIGHIERI"

Classi / Sezioni: 2^C

Referente / Insegnante: NETTI C.- SPINELLI M.L.

La mia Intervista

Titolo dell'Intervista:

SOSTENIBILITÀ PER UN OLIO DI QUALITÀ

Testo dell'intervista

Un’azienda che produce e coltiva, in modo sostenibile, olio EVO, deve, in primo luogo, non creare impatto ambientale. Cosa vuol
dire? Lo abbiamo chiesto alla famiglia Sportelli, olivicoltori e proprietari di un Frantoio Tradizionale, presente a Sammichele di Bari.
Produrre un olio extravergine d'oliva in modo sostenibile significa produrre un olio di altissima qualità nel rispetto e nella tutela dell'ambiente, rispettando le leggi ambientali, riducendo al minimo lo spreco di risorse idriche, riducendo i fertilizzanti e cercando di non coltivare in modo intensivo gli uliveti.
NELLA PRODUZIONE DI OLIO EVO SERVONO MACCHINARI SPECIFICI?
Non sono importanti i macchinari(tradizionali o moderni), quanto il trattamento delle olive. Esse devono essere conservate lontano dal terreno e spremute entro 24 ore. Si otterrà un olio EVO a bassissima acidità (non superiore allo o,8%).
CHE FINE FANNO GLI SCARTI DELLE OLIVE AL TERMINE DELLA LAVORAZIONE?
Gli scarti hanno un impatto minimo sull'ambiente perché riciclati: la sansa, i diaframmi di filtrazione e, persino, l'acqua di vegetazione è riutilizzata per l'irrigazione.