Associazione nazionale Città dell’Olio
Strada di Basciano, 22
53035 Monteriggioni (Si)
Tel. 0577 329109 – Fax 0577 326042
info@cittadellolio.it

https://www.olioincattedra.it/bimboil-junior/lolivo-furioso/



L’olivo furioso



Città dell'Olio: Murlo

Istituto: I.C. Renato Fucini

Classi / Sezioni: II A

Referente / Insegnante: Monica Folchi

La mia poesia

Titolo della poesia:

L'olivo furioso

Descrizione della poesia

(max 2000 battute)

Se un olivo potesse parlare, cosa direbbe? Racconterebbe delle proprie origini, della rabbia che prova quando i suoi rami vengono battuti per far cadere le olive, della solitudine dopo che le olive sono state raccolte. Ma parlerebbe anche con orgoglio del succo profumato e saporito dei suoi frutti, che ben si sposa con tanti cibi.

Testo della poesia

In un campo un po' isolato
c'era un albero ammaccato.
Quest'albero ripeteva: - Io son nativo
toscano e son vissuto
sempre sbattuto.
Le mie olive mi han rubato
e da solo son restato.
Le olive verran portate al frantoio
e ci faranno un buon olio,
lo faranno piccantino
come fosse un peperoncino,
all'olfatto come una rosa,
m'immagino già come si sposa.