Associazione nazionale Città dell’Olio
Strada di Basciano, 22
53035 Monteriggioni (Si)
Tel. 0577 329109 – Fax 0577 326042
info@cittadellolio.it

https://www.olioincattedra.it/bimboil-junior/lolio-divino/



L’olio divino



Città dell'Olio: Monte San Vito

Istituto: Istituto Comprensivo Montesanvito

Classi / Sezioni: 2C

Referente / Insegnante: Graziosi Maili

La mia poesia

Titolo della poesia:

L'olio divino

Descrizione della poesia

(max 2000 battute)

Ogni alunno ha scritto una poesia sull'olio e poi ne sono state scelte dai ragazzi a votazione quattro, che avevano raggiunto il maggior numero di preferenze e sono state assemblate nell'unica poesia "L'olio divino". I primi versi della poesia riprendono l’“incipit” dell’Inferno dantesco, rivisitato in chiave “olivistica”. Gli ulivi sono definiti secolari, poiché portatori di usanze e tradizioni che vedono impegnati adulti e meno nella raccolta di olive, viste proprio come un dono. L’olio è aggettivato “nostro oro”, come ad indicarne la familiarità con questo pregiato prodotto che i ragazzi sono soliti mangiare con la bruschetta e un po’ di sale…“olio limpido, denso e profumato…un piacere per il palato!”

Testo della poesia

Nel mezzo del cammin del mio oliveto
mi trovai tra ulivi secolari
che raccontavano un antico detto.
“A Novembre un po’ la volta
si inizia la raccolta,
grandi e piccini insieme al lavoro
per ricavare il nostro oro”
C'è una pianta chiamata ulivo
che nacque dal tempo primitivo,
il frutto che dona si chiama oliva
che la nostra tavola rende più viva.
L'olio limpido, denso e profumato
che piacere per il palato!
a merenda sempre voglio
la bruschetta con sale e olio.